SPECIAL EFFECTS


Salve a tutti, 

iniziamo il blog dedicato agli effetti speciali con un makeup semplice ma di effetto, che forse vi potrà ispirare, dato che la notte di Halloween si avvicina!

Partiamo quindi dalla realizzazione di un cadavere: può sembrare estremamente semplice realizzare un makeup del genere, tuttavia è necessario tenere conto di diversi particolari, ai quali non si è magari abituati a pensare, di conseguenza potrebbe essere facile commettere errori.

Dobbiamo prima di tutto avere presente che la vittima prescelta per la realizzazione del makeup è viva (giusto no?!), e quindi l'incarnato presenterà rossori e sfumature naturalmente assenti in un cadavere. La prima cosa da fare, in questo senso, è eliminare ogni segno di vita dalla pelle.

Cosa succede quando si muore? Il cuore smette di far circolare il sangue, che si deposita, a seconda della posizione in cui si trova il cadavere, la pelle ingiallisce, le vene diventano in genere più visibili.

Bianca, ex studente presso Muas Academy, assistente, e in questa occasione modella, nelle foto che seguono, ci mostra come del semplice makeup possa contribuire a raggiungere l'effetto desiderato.

Sono stati utilizzati i seguenti prodotti:

  • dermashield, un'ottima protezione per la pelle
  • aquacolor, trattandosi di un'aria piuttosto vasta del corpo, consigliabile per la rimozione del makeup
  • fixier spray, a sigillare il makeup
  • body illustration makeup, per i dettagli
  • spugne e pennelli.

I colori scelti, per entrambe le tipologie di prodotti, spaziano dall'avorio al viola, al blu scuro.

Laura Rocchigiani